Il Sale

Fin troppo demonizzato..

Il sale è un nutriente essenziale per la regolazione della pressione sanguigna, del trasporto dei nutrienti dentro e fuori dalle cellule, dello scambio ionico, e della comunicazione cervello-muscoli.

Decenni di ricerca scientifica sono riusciti a dimostrare i benefici di una dieta povera di sale, ma ora, di fatto, tendono a mostrare il contrario. In più studi, diete iposodiche sono associate a un maggior rischio cardiaco.
Tutti i sali non sono uguali, in termini di impatto sulla salute. Il sale industriale (salgemma) è dannoso per la salute, mentre il sale marino naturale non trattato non è solo salutare, ma di fatto essenziale per molte funzioni biologiche.

Il sale industriale viene essiccato a temperature di 650°C e viene depurato chimicamente. Il processo di riscaldamento è potente abbastanza da alterare la struttura chimica del sale, dato che alcuni elementi vengono dispersi nell'aria. La forma di cloruro sodio che ne deriva non è in grado di soddisfare i bisogni di sodio dell'organismo.
 

 

 
 
Ne risulta invece un composto irritante che viene trattato dall'organismo come qualcosa di completamente estraneo al corpo umano. Per ogni grammo di sale "innaturale" devono essere sottratti 23 grammi di acqua alle cellule per neutralizzarlo.

Inoltre, molto spesso vengono aggiunte sostanze che non necessitano la menzione in etichetta come l'idrossido di alluminio che ne migliora la spargibilità. L'alluminio forma depositi nel cervello ed è il principale sospettato del morbo di Alzheimer.

In alcuni sali viene aggiunto iodio - e questo viene invece pubblicizzato in etichetta - ma lo iodio è potenzialmente tossico e non ci sono vantaggi documentati per la salute nell'usarlo.

Mopur utilizza esclusivamente sale naturale, non raffinato o trattato chimicamente..

Questo sito usa i cookies per migliorare la navigazione e il ritorno sul sito.
Continuando la navigazione accetti tale utilizzo. Per saperne di più clicca sul pulsantino o chiudi il banner.